In one go… #6

Waiting for The Microscope… It will be, maybe, one day a breath of wind. It will be, maybe, that red leaf of a maple tree already bare that falls slowly to the ground. It will be, maybe, the first fog of an autumn morning that wraps around the nearby horizon. It will be, maybe, the … More In one go… #6

Di getto… #6

Aspettando The Microscope… Sarà, forse, un giorno, un soffio di vento. Sarà, forse, quella rossa foglia di un acero già spoglio che cade piano a terra. Sarà, forse, la prima nebbia di un mattino d’autunno che l’orizzonte vicino avvolge. Saranno, forse, i colori di una nuova tela, un’alba profumata d’estate o un tramonto che fa … More Di getto… #6

In one go… #5

Waiting for The Microscope… You are… A sudden light that fascinates and muddles, that reawakens spirit and common sense, that disturbs them and amazes them. A cloud on the horizon before the storm, a bolt of lightning that blinds, that disappears, and doesn’t stay. Violent thunder before the storm, a strong storm that whistles, freezes, … More In one go… #5

Di getto… #5

Aspettando The Microscope… Sei… Luce improvvisa che affascina e scompiglia, risveglia spirito e senno, li turba e li meraviglia. Nuvola all’orizzonte prima della tempesta, lampo che abbaglia, che sparisce e non resta. Tuono violento prima del temporale, vento forte che fischia, congela, fa male. Bufera inattesa Che poi lascerà? Morte e devastazione o una migliore … More Di getto… #5

The Microscope: estratto in anteprima #3

TAC – TAC – TAC – TAC Rimbomba il suono del tempo nella stanza buia, insinuandosi fastidiosamente tra i suoi pensieri. La notte, silenziosa, ne amplifica il fragore. Fari di auto non ancora addormentate creano sulle pareti inaspettati disegni, curiosi giochi di luci, effimere distrazioni. TAC – TAC – TAC – TAC Rimbomba il richiamo … More The Microscope: estratto in anteprima #3

Di getto… #4

Aspettando The Microscope… Oggi scivola piano, scivola ancora. Su strade, auto, vicoli e palazzi; su ombrelli aperti, lampioni grondanti, sulla testa della gente e su di me. Oggi cadi lenta, cadi costante. Lava via il male, il vuoto, il gelo, il dolore; poi alleggerisci la testa, l’animo e il cuore, cancella il dubbio, l’incomprensione, l’errore. … More Di getto… #4

In one go… #4

Waiting for The Microscope… Today slip slowly, slip again. On streets, cars, alleys and mansions; on open umbrellas, dripping street lamps, on people’s heads, and on me. Today fall slowly, fall constantly. Wash away the bad, the emptiness, the freeze, the pain; then clear the head, soul and heart, cancel doubt, incomprehension, error. Today steal … More In one go… #4

The Microscope: estratto in anteprima #2

Augurando un sereno anno nuovo a tutti voi. Una lieve brezza si insinua dalla finestra socchiusa, l’aria frizzante del mattino rinfresca la stanza. Si muove appena il bianco tendone di lino, tirato un poco da un lato, per farti più luce. Danza leggero il pennello sulla tela, sfiora delicatamente il suo intreccio, ricoprendolo di accesi … More The Microscope: estratto in anteprima #2

Buon Natale!

Per augurare un felice Natale a tutti voi… 🙂 (aspettando #TheMicroscope – Qualcuno Le Chiama Poesie) Un estratto dal romanzo Incontrando Laura, capitolo 4: Mentre sembra che altro non serva – “Tutti hanno bisogno di un tranquillo posto felice…” Animi in festa, tavola imbandita, il calore della cucina, la casa piena di vita e i … More Buon Natale!

Merry Christmas!

Wishing a very Merry Christmas to you all… 🙂 (waiting for #TheMicroscope – Some Call It Poetry) An excerpt from the novel Meeting Laura, chapter 4: While it seems that nothing else matters – “Everyone needs a quiet happy place…” Souls celebrating, table set, the kitchen’s warmth, the house full of life and the littlest ones playing. Chatting, food, … More Merry Christmas!

Di getto… #3

Aspettando The Microscope… (qualcosa di diverso dal solito – solo versione IT) Sono tutto, sono niente. Sono fesso, un accidente! Sono il giullare di corte, sono colui che prende le botte. Sono scudo e difesa, sono arma e anche offesa. Sono il rifugio in cui confidare, sono l’inganno da cui scappare. Sono le parole che … More Di getto… #3

Di getto… #2

Aspettando The Microscope… Il nulla avanza, inaridisce la terra. Piano si spengono i colori, ogni foglia cade al suolo. Muore. Scorge quel profilo conosciuto l’occhio rimasto ancora vigile. Ne percepisce la presenza, l’animo ora congelato ne sente ancora la Vita. (Tanto da dargli quasi fastidio.) Perché mi ignori? Interroga un’ombra dal passato. Perché non più … More Di getto… #2