Di getto… extra

– Un racconto di 20 righe ispirato a… la celebre canzone “Wish You Were Here” dei Pink Floyd (1975). Un raccontino scritto di getto per un contest di un gruppo Facebook dedicato agli scrittori (che ringrazio per l’iniziativa). Buona lettura! I grigi vagoni metallici della L-Route scorrevano inesorabili sui freddi binari della città; una stanca … More Di getto… extra

Di getto… extra

– Un racconto di 20 righe ispirato alla frase… Bisogna avere un caos dentro di sé per partorire una stella danzante – Friedrich Nietzsche – Un raccontino scritto di getto per un contest di un gruppo Facebook dedicato agli scrittori (che ringrazio per l’iniziativa). Buona lettura! Questa storia giunge da un universo parallelo. Un universo … More Di getto… extra

Due linee

Danzano senza sosta due linee sottili, danzano al ritmo di due differenti melodie, ma dalla stessa poesia accomunate. Danzano sotto il sole, la pioggia e la tempesta, danzano lontane, sfiorandosi appena… istanti. Eppur danzano sotto lo stesso cielo, da sempre. Seguono la loro via, inevitabilmente, curva, spigolosa, tagliente, sorprendente, delle volte aggrovigliata, ingarbugliata, delle altre … More Due linee

Luci

Colori accesi, vividi, splendenti rendono il tuo sorriso un sorriso perfetto, la tua bellezza quasi sorprendente, al centro indiscusso di ogni attenzione, credi. Ammaliano i riflettori del palco, affascinano e attirano con tutto quel loro brillare. Quasi impossibile resistere, rimanere nell’ombra, restare lì soltanto a guardare. Così facile cedere alla tentazione, così facile farsi ingannare… … More Luci

C’ero. (versione II)

Ancora con l’ultimo sogno del mattino appiccicato addosso, sorseggiando pigramente l’ennesimo Frappé per colazione (cosa che avrebbero capito in tre, ma forse anche meno e comunque andava già benissimo così), lasciò che la sua mente iniziasse a vagare attraverso universi paralleli, ricordi, attimi e sensazioni ormai impressi a fuoco nel suo stesso Io. Senza sforzo … More C’ero. (versione II)

Se fossi…

Se fossi un fiore, vorresti mai esser calpestato? Se fossi un albero, vorresti mai essere abbattuto? E se fossi libellula, vorresti mai che qualcuno ti strappasse le ali? E se invece fossi uomo, vorresti mai essere deriso, umiliato, torturato o ucciso? Aspettando di incontrare Laura… #TrattaLePersoneComeVorrestiEssereTrattato original photo: mio scatto

Più vicino alle stelle

L’altoparlante gracchiò per una frazione di secondo. La sua attenzione venne riportata al cancello d’imbarco. Era giunto il momento. In poco tempo si sarebbe ritrovato sottosopra, tra le nuvole, guardando il mondo mentre scivolava piano sotto le ali di quell’affascinante “bestia” metallica. E sarebbe stato più vicino alle stelle… (ottobre 2019 – Aspettando di incontrare … More Più vicino alle stelle

Un caldo pomeriggio d’estate…

Tutto era cominciato per caso, per chi al caso vuol credere (altrimenti, chiamatelo tranquillamente destino se preferite), in sordina, tanto che lui stesso all’inizio non era stato in grado di accorgersene. Era un caldo pomeriggio d’estate, uno come tanti, l’aria del condizionatore stava silenziosamente rinfrescando la stanza, il Mac accesso con un milione di tab … More Un caldo pomeriggio d’estate…

Quella notte

Le luci si spengono, smettono di accecare, cala “il sipario” e tutti a casa fino al prossimo ingaggio. La tensione si allenta e quella notte, infradiciata da una pioggia che pare non smettere più, porta con sé pensieri incerti, dubbi, domande e un po’ di malinconia. La città è ancora addormentata, luccicante di riflessi sulle … More Quella notte

Senza trucco e senza inganno (riflettori spenti)

Mi piace vederti così. Senza trucco e senza “inganno”, sul tuo volto soltanto un sorriso sereno e gli occhi dipinti di felicità. Lontane le luci del palco, i tappeti rossi, le passerelle, la gente che acclama il tuo nome, i flash dei fotografi e i microfoni che si accalcano per sentire la tua. Un istante … More Senza trucco e senza inganno (riflettori spenti)

Foglio bianco

Una fredda e bagnata giornata di una primavera ancora troppo titubante ad arrivare, ascolto il fruscio della domenica, i suoi pigri rumori in lontananza, forse un po’ annoiati. Una musica suona in qualche casa più in là, persone che ridono ricordano un giorno di festa, forse d’estate. Ti guardo, ci guardiamo, senza pronunciar parola alcuna. … More Foglio bianco

Funamboli

“Al limite del piacere, al limite dell’errore…” – disse lei. “…in bilico tra ragione e sentimento, funamboli su un filo sottile tra sogno e realtà, in un perfetto gioco di equilibri, consapevoli del perenne rischio di cadere (e da quale parte non si sa mai, no, proprio non ci è dato saperlo). Eppur incapaci di … More Funamboli

Primo articolo

Questo sarà il mio primo “articolo”. Così mi dice WordPress. Articolo, poi, perché chiamarlo “articolo”? Pensiero, forse? Immagini che dalla mente riescono a prendere l’onda giusta, al momento giusto e arrivano direttamente alle punta delle mani, dove le dita frenetiche schiacceranno delle lettere sulla tastiera, sperando che la mia dislessia e “disless-TUTTO” non faccia troppi … More Primo articolo